Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2017

Saldi invernali!

Immagine
Per l’iniziativa “Saldi invernali” anche Genesis Publishing mette in vendita qui i suoi ebook a 0,99 EUR!
Tra gli altri anche “Un filo di luce nel cielo”…del sottoscritto.
Accorrete numerosi, accorrete numerosi!

Recensione libro: "Il senso della vita" di I. Yalom

Immagine
Non ho la pretesa che gli nCats che leggono questo blog siano del tutto d’accordo con quanto sto per scrivere nelle prossime righe: da quanto mi par di capire, in confronto ai lettori che bazzicano (stavo per dire “pullulano” che magari suona meglio) da queste parti credo di potermi considerare una specie di vegliardo…e magari è proprio così. Ad ogni modo, è un dato di fatto che nei tuoi anni venti senti di avere il mondo in mano e nulla è impossibile; nei tuoi anni trenta sei ancora al massimo della forza, della bellezza e della prestanza e i tuoi progetti ti sembrano ancora tutti a portata di mano; nei tuoi anni quaranta (e già parlando di “anta” fa un certo effetto, no?) hai ridimensionato qualcosa ma tutto sommato non c’è male. E poi…e poi cominci ad avvertire quel senso di finitezza che non ti abbandona mai. Certo, passano anche giorni interi senza che ci pensi ma poi…un acciacco qui, un dolorino là e ti rendi conto che non sei poi diverso da tutti quelli che ti hanno preceduto. E …

Che cos'hai letto che ti ha fatto passare la voglia?

Immagine
Mi pare sia abbastanza normale che nell’attività di ogni blogger o scrittore ci siano dei momenti di stanca: legati alla carenza di idee o spunti per gli articoli (è il mio caso); a una sorta di impasse mentale che non ti fa decidere quale possa essere il modo migliore di sviluppare il tuo prossimo romanzo (è il mio caso); di non saper decidere se sia meglio usare la narrazione in prima persona o in terza persona limitata o - ancora – se non sia preferibile assumere il punto di vista del narratore onnisciente (è il mio caso). Ecco, dopo poche righe ho scoperto di essere un ammasso di disgrazie letterarie in incubazione. Questo, però, non mi dissuade dall’idea di portare avanti le mie idee o i miei progetti. Magari ci vorrà solo un po’ più di tempo (quella cosa che diventa sempre più scarsa e non sai nemmeno quanto te ne rimane). E’ un po’ come quando ti svegli in una di quelle mattine in cui non ti alzeresti mai dal letto e vorresti rimanere sotto le coperte mentre fuori infuria la torm…