Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

A proposito di rifiuti...

Immagine
Qualche post fa - questo - avevo fatto qualche considerazione sul silenzio degli editori e sulla frustrazione che deriva dal non sapere se quel che è stato inviato sia o no stato preso in considerazione. Ebbene, dopo un anno circa di invii a (mi pare) 37 editori, ma forse qualcuno di più, alcune risposte sono arrivate.
Nessuna positiva.



Per tirarmi su il morale ho fatto qualche ricerca in Rete, scoprendo che molti romanzi che ora sono diventati dei classici nel loro genere sono stati rifiutati con motivazioni ancor peggiori di quelle che mostro qui sotto.
Si va da “Lolita” di Nabokov, al “Diario” di Anna Frank; dal “Moby Dick” di Melville alla “Fattoria degli animali” di Orwell. Tutte cose che potrete trovare in mezzo minuto di ricerca, per cui non entro in dettagli.
A contribuire alla ventata di ottimismo interviene il buon Helgaldo in questo articolo che, nel suo stile telegrafico, scrive: " 121
I rifiuti editoriali ottenuti da Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta

Quando nel futuro scaveranno nel passato...

Immagine
Come sempre, quando si entra in un nuovo blog e in un particolare sito soggetto ad aggiornamenti più o meno frequenti, non si può fare a meno di notare come ogni gestore (nota 1) si dia le sue proprie regole al riguardo. Così, abbiamo chi aggiorna tutti i giorni, chi cura le rubriche del martedì e del venerdì e chi del lunedì e del mercoledì. D’altra parte c’è anche chi pone delle regole per i blog da prendere o meno in considerazione: ad esempio il sito Writer’s dream (utilissimo e interessante, ma credo che già lo conosciate) tra le altre cose ha una sezione dedicata ai lit-blog (riferito ai blog che trattano di scrittura & affini, ma ci ho messo un po’ per arrivarci) ponendo delle condizioni alla recensione degli stessi; per esempio il blog deve essere aggiornato almeno una volta al mese (se ben ricordo in precedenza era due volte al mese, ma forse si son resi conto che non tutti possono dedicarsi anima e corpo a ogni cosa). Ad ogni modo non è questo l’aspetto più importante: se a…